Origini delle storie dei lupi mannari

Lupo mannaro e luna piena

Per incontrare i orgeni delle credenze sull’esistenza dei lupi mannari dovremmo tornare all’Eta degli . Già nel Grecia e Roma credevano fermamente in questo tipo di esseri, molto prima che religioni come il cattolicesimo infilo la testa,

Sorprendentemente, ancora oggi ci sono molte persone che credono fermamente nell’esistenza di tali esseri,

La maggior parte delle scene e dei tratti che gli attributi umani comuni al lupo mannaro sono pura invenzione di scrittori moderni. Ad esempio, il fatto che possano essere uccisi con una pallottola d’argento è un fatto che non appare affatto nelle leggende tradizionali. Anche il fatto che i lupi mannari diventino Luna Piena è un fatto che un cronista medievale (Gervase di Tilbury) ha introdotto alla notizia del tempo.

Dove mangi le storie dei lupi mannari?

Come non in tutti i paesi del pianeta ci sono lupi, ogni luogo ha il suo essere temibile, così per esempio nell’era precolombina in America, credevano nell’esistenza di jaguar-men, in Africa credevano ancora oggi nei hyena-men o leopard-men, e nel India si ha l’idea che i tigati nemici degli uomini possono prendere la loro forma per attirarli. Non è chiaro, ma gravi sospetti sono il mito lupo-uomini ha avuto origine sulle terre europee.

Le cause per cui un uomo (poiché questo mito è esclusivamente maschile) potrebbe diventare un lupo mannaro, il più diffuso è quello di essere morso da uno di loro, tuttavia ci sono anche molti altri, tutti legati ad essere vittima di un black.

La spiegazione del mito in tutti i casi sarebbe la perdita di abilità sociale da parte del lupo mannaro. Questi esseri soffrono molto durante la loro trasformazione, perdendo completamente ogni ragionamento umano, e diventando così pericolosi anche per i loro cari più

stregoni neri e maghi possono assumere volontariamente la forma di lupi, piuttosto che lupi mannari,

Antiche credenze sul lupo mannaro

Todavàa oggi siamo venuti eredità trattati su come diventare uno di questi esseri. Così, Ralston, nel suo “Canzioni sul popolo russo” dà una forma di incanto che è ancora familiare in Rusia.

Si dice anche che quando una donna dà alla luce sei ragazze, un settimo maschio nascerà e sarà un man-lupo, anche se questi ultimi dati variano nei folklori di galegis, portuguese, argentinos e brasileos, dove è il settimo figlio che subisce la trasformazione. In Galizia, per esempio, la storia del lobishome, il lupo mannaro di Allariz.

Le credenze di

Semejanant si credevano in modo tale che anche inArgentina ha dato vita a una legge in cui il Presidente è il padrino di tutti i sette figli maschi il modo per ridurre significativamente la percentuale di abbandono dei bambini con queste caratteristiche. In Argentina, tra l’altro, troviamo la leggenda del lobison che si può leggere qui,

Non tutti i lupi mannari sono gli stessi, quindi ci sono differenze tra coloro che sono figli di brujos e maghi neri, che vengono volontariamente trasformati, e coloro che soffrono per essere vittime di loro. In questo modo, gli stregoni mantengono una mente lucida in fase di trasformazione, eppure i lupi mannari vittime di loro perdono tutta la coscienza umana durante la loro trasformazione,

L’abbondante assunzione di cornezuelo (derivato dal LSD), sembra essere stato l’innesco di molte allucinazioni in Europa dei secoli XVIII e XIX, il risultato di molte leggende che emergono su visioni di lupi mannari. Tuttavia, ci sono molte parti del mondo in cui la tromba non esiste, quindi questa teoria è seriamente messa in discussione da molti esperti sull’argomento,

Moltitudi di scrittori con maggiore o minore fama e fino ad oggi hanno usato il mito dei lupi mannari. Anche J.K. Rowling, il famoso autore del Harry Potter.

Add a Comment